Vini


Piatti

 

Isola nell'Isola, così viene definita da molti studiosi e scienziati, l'Isola di Sant'Antioco.

Terra di aspre battaglie e passaggi millenari di antiche civiltà, è la quarta Isola più grande d'Italia.

Qui, oltre ad osservare millenarie strutture di epoche romane, fenicie e puniche in stato di perfetta conservazione, maestosi Nuraghi e complessi nuragici, avrete la possibilità di visitare svariati musei, come il Museo Archeologico Ferruccio Barreca (distante pochi minuti dal Ristorante) ed insieme ad esso il Tophet (il più grande Santuario a cielo aperto del Mediterraneo), Il Museo Etnografico, Il Villaggio Ipogeo e il Museo del Bisso: L'Oro del Mare.

Due volte all'anno viene celebrata la Sagra di Sant'Antioco Martire, la Sagra più antica della Sardegna. La Basilica del Santo (struttura sacra di bellezza imparagonabile) costruita approssimativamente nel V sec. d.C., è oltre che luogo di culto per migliaia di fedeli anche un'attrazione turistica dal momento che al suo interno si possono ammirare le Catacombe, contenenti la Cripta del Santo e l'antichissima Epigrafe. Tra le mura della Basilica che per oltre 1500 anni ha visto il susseguirsi di popolazioni, si potranno osservare le reliquie del Santo, rinvenute attorno al 1615 proprio nelle suddette Catacombe.

Per riuscire a spiegare cosa sia l'Isola di Sant'Antioco non bastano poche righe. Visitatela e scoprirete con i Vostri occhi quanto sia magnifica.

Per maggiori informazioni clicca qui